Il concerto si sviluppa su composizioni musicali contemporanee e classiche, opere immortali, in un crescendo di melodia ed interpretazioni fortemente accattivanti. Una forte emozione accompagna lo spettatore nei suoi " ricordi". 
L'orchestra THE WEST ROAD Group e i solisti si esibiscono nei seguenti brani:
Cliccare sul titolo del brano per scaricare il video individualmente (DivX+mp3)

 1 - Musica Proibita 
di S. Gastaldon

2 - Moon River
di Johnny Mercer e Henry Mancini

3 - Spanish Eyes
di Bert Kaempfert

4 - Limelight Theme
di Charlie Chaplin

5 - The Winner Takes It All
di Abba

6 - Amazing Grace
tradizionale

7 - Lara's theme
di Maurice Jarre (Oscar colonna sonora)

8 - Nocturne Op. 9 No. 2
Chopin - piano solista 

9 - Danny Boy 
ballata popolare irlandese

10 - To love somebody
di Bee Gees

11 - Lili Marleen
di Norbert Schultze

12 - The Windmills of Your Mind
di Michel Legrand (Oscar colonna sonora)

 13 - Shostakovich' Second Waltz
di Dimitri Shostakovich

14 - Don't Cry For Me Argentina
di Andrew Lloyd Webber (Evita)

15 - Liebestraum
di Franz Liszt:

16 - Torna a Surriento
di Antonio De curtis

17 - Serenade
di Franz Shubert

18 - La vie en rose
di E.Zamecnik

19 - Ballade pour Adeline
di Paul de Senneville e Olivier Toussaint

20 - Memory
di Andrew Lloyd Webber (Cats) 

21 - Amapola
by Joseph LaCalle  

22 - Greensleeves
Autore anonimo inglese

23 - Auld Lang Syne (walzer delle candele)
tradizionale 
+ Caruso (di Lucio Dalla) nei titoli di coda 

 

Il programma comprendeva anche, nella versione teatrale, i seguenti brani:

 
Don’ t Forget to remember

di Jimmy Kennedy e Michael Carr.

Swing Low Sweet Chariot 
di  Wallis   Willis
Quesera, sera ( Whatever Will Be, Will Be) 

di  Ray Evans e Jay Livingston.

           En recuerdo de ti              
              ( Romance Anonyme ,   JeuInterdits ) 
  
                

                        Caruso                            

di  Lucio Dalla

Adagio   

di  Remo Giazotto ( Tomaso Albinoni )

  

      _DSC3547  




                        DSC02115      
    


                                

 
 

I vari brani musicali raccolgono 
diverse epoche; non mancano alcuni 
brani di musica leggera . Il concerto 
si sviluppa lineare, creando 
una partecipazione e un pathos 
molto particolare.


Musiche di:  
                       
                               

Abba, 
S. Gastaldon, 
M. Jarre,

J. Mercer & H. Mancini,                                               
B. Kaempfert,                                
F. Chopin,

J. LaCalle,                                                             

De Curtis,

J. Brel,

L. Dalla,                                                                                        
A.Lloyd Webber, 
                                                                                            
P. de Senneville & O. Toussaint,
                         
Shostakovich,  

Offenbach,                   

Bee Gees, 
C. Chaplin,                                               
 
F. Liszt,

N. Schultze,

F. Shubert,                                                                              
R. Evans & J. Livingston,                      
                                                        
B. Thiele & G. David Weiss,                                              
J. Brahms,

G.A.Osborne,                                                                 
Louiguy & E. Piaf ,  

M. Legran,  
Albinoni


Il Concerto Ricordi

Un programma davvero impegnativo, che per un paio d'ore trasporta il pubblico attraverso 150 anni di musica: brani immortali, classici e contemporanei, con un finale inatteso e spettacolare. E' una West Road Orchestra piena 
di energia.

Il suono è compatto, fluido, avvolgente, con interpretazioni straordinarie di solisti internazionali. Il concerto inizia con una sorprendente romanza di Gastaldon, poi si alternano brani equilibrati fino alle composizioni di Franz Liszt, Schubert e al notturno di Chopin (autori che si trovano sempre più spesso nelle sale da concerto negli ultimi tempi dopo un lungo oblio): la musica trasmette l'energia necessaria a sostenere la concentrazione.

Il concerto offre anche una vera maratona tra brani  contemporanei  che hanno fatto la storia del cinema e del pop moderno. Una  quantità di energie, un mix di sensazioni, una melodia elegante e misurata. Una lettura semplice, ma sempre chiara e intensa, assolutamente gradevole e coinvolgente: questo è il Concerto Ricordi.

Il concerto si conclude in una coralità e un  insieme di forze, restituendo appieno quella vena di temerarietà di tutto il concerto. Il Walzer delle candele saprà magnetizzare il pubblico  fino all'augurio finale, messaggio della canzone.


                                       
                       



Come può uno scoglio
arginare il mare
anche se non voglio
torno già a volare
Le distese azzurre
e le verdi terre
le discese ardite
e le risalite
su nel cielo aperto
e poi giù il deserto
e poi ancora in alto
con un grande salto











 
associazione Culturale musicale no profit THE WEST ROAD Bologna /  P . IVA 03247881208
  Site Map