Il concerto prevede la partecipazione di un cast internazionale , solisti di prim'ordine con una   carriera piena di grandi successi , oggi impegnati nel concerto Ricordi per rivivere con voi le     melodie indimenticate della scaletta musicale. 
  

                   

                                          Irene Robbins                                                        Nasce a Detroit , nota per le sue performance energiche, trova sempre modo per miscelare colori e cerca un approccio originale alla musica. Questa energia e sempre ben distribuita nei numerosi progetti in cui unisce la voce e gli strumenti associandoli con altre arti in gruppi originali. Irene è una delle fondatrici di I.J. Jazz (Detroit) e C.M.C. (Italia), e ha contribuito nell'organizzazione dei festival jazz e promozione a livello internazionale. Conduce workshop di sperimentazione vocale "Finding Your Voice" e "Voice Therapy" e insegna sia pianoforte che voce privatamente e nelle scuole e festival di jazz.
Ha suonato con Marcus Belgrave, Enrico Rava, Marianne Hayden, Francisco Mora, Lawrence Williams, Rodney Whitaker, Keiko Mcnamara, Don Mayberry, Jonathan Worrell, Fabrizio Puglisi, John Dana, Carlo Actis Dato, Fiorenzo Sordini, Claudio Lodati, Furio Di Castri, Roberto Ottaviano, Marcello Magliocchi, Giulio Capiozzo, Piero Leveratto, Eugenio Satta, Christian Calcagnile, Domenico Caliri, Lullo Mosso, Felice Del Gaudio e tanti altri,  negli USA: Detroit, Chicago, New York e in Europa: Svizzera, Francia, Germania, Inghilterra e in tutta Italia.

     Lisa Marie Gelhaus 
Statunitense , La sua passione per il canto e per la musica in genere  nasce in famiglia con tutti intorno ad una chitarra a cantare le musiche folk edi protesta degli anni '60'-'70.  La sua crescita musicale le porterà a suonare il flauto traverso, sassofono,
pianoforte, chitarra e violincello e anche a cantare in cori di ogni genere:
scuola, chiesa, gospel, università. Ha cantato per 10 anni nell'Ensemble Laura Conti, interpretando musiche inedite barocche del '600-'700.  Piu recentemente si è cimentata con la musica moderna come vocalist nel gruppo Motown Motion di Irene Robbins. Proprio quest'anno, con American Dream e con un suo duo, Lisa Marie Gelhaus è tornata al suo amore iniziale, le musiche folk e pop americane.  Quando non è sul palco, dirige l'Associazione Italo-Americana presso la Johns Hopkins a Bologna
               

Thomas Vacchi

Thomas Vacchi nasce a Bologna  all’età di 22 anni inizia gli studi privatamente come cantante lirico con il tenore
Beniamino Priore con lui prosegue nel perfezionamento.
Debutta in concerto a Piacenza nel 2007 nella serata di chiusura della stagione lirica invernale “Notte sotto le stelle” con la consegna del premio alla carriera al baritono Renato Bruson.       nel 2008 debutta in teatro come Arlecchino ne “I Pagliacci” al Teatro Sociale di Mantova. E’ poi Alfredo nella Traviata            al Teatro G.Verdi di Ferrara.
Interpreta il ruolo di Gelsomino nell’opera “Il viaggio a Reims” nei teatri di Piacenza,
Asti e Busseto (PR) .
Nella “Lucia di Lammermoor” interpreta il ruolo di Arturo a Palazzo Farnese  di Piacenza, al Teatro Sociale di Sassari, al Teatro Verdi di Padova, al Teatro sociale di Rovigo e a Bassano del Grappa.                     Tiene numerosi concerti in tutta Italia e all’estero. Per enunciarne qualcuno :           
Nella serata di Gala al Teatro Nuovo di Udine è il Duca di Mantova nelle principali
arie del “Rigoletto” e Tonio nella “Fille du Regiment” accompagnato dall’orchestra della Società Filarmonica. 
Si esibisce in concerto per la presentazione del libro di Josè Cura all’Hotel Excelsior di Firenze. Tiene poi una serata di Gala al Municipale di Piacenza con il tenore Filianoti ed il baritono Servile. E’ sul palco del teatro Ariston di Sanremo in un prestigioso concerto lirico. Viene premiato a Rovigo con una borsa di studio come futura promessa della lirica italiana dal baritono Rolando Panerai.
Di ritorno dalla tournée di Rigoletto dove è stato il Duca di Mantova  in diversi teatri della Germania e
dell’Austria alternando con dei concerti di Gala.

Jon Worrell

Viene da Detroit, uno dei centri piu conosciuti negli Stati Uniti per la musica jazz, blues, rock e motown.  Cominciò a studiare il clarinetto all'età di 10 anni, successivamente il sax e poi il flauto traverso.  Laureato all'Universita di Michigan nell'1978,  Worrell iniziò la sua carriera da professionista nello stesso anno con il complesso "The Sun Messengers", anche suonando per diversi gruppi (big band jazz, salsa, rhythm and blues, ecc.) e con musicisti importante come James Carter, Geri Allen, Rodney Whitaker, R.J. Spangler, Marcus Belgrave, Francisco Mora e tanti altri a Detroit.   ha vissuto anche a Chicago, New Orleans, Boston e New York prima di venire in Europa.  Abita in Italia da 1989 e ha suonato con Enrico Rava, Furio di Castri, Fabrizio Puglisi, Carlo Actis Dato, Giulio Cappiozzo a tanti altri jazzisti Italiani.  Nel 2007 ha fondato il gruppo du musica soul e funky blues   "Jonny Detroit Band".

Mari Fujino Pianoforte

Fujino_01_ridotta

 

è nata a Ishikawa in Giappone, dove a tre anni inizia lo studio del pianoforte    Nel 1998 si è diplomata a Tokyo presso l’Università della Musica “TO-HO” sotto la guida del M° Izumi Komoriya, e nello stesso anno si trasferisce in Italia.
Nel 2002 si è diplomata presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida del M° Carlo Mazzoli.
Nel 2003 si è diplomata al corso triennale di Musica da camera dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola sotto la guida del M° Pier Narciso Masi. Ha seguito inoltre seminari di perfezionamento di pianoforte tenuti dai pianisti Arnaldo Cohen, Tomislav Bainov, Karl-Heinz Kämmerling, e si perfeziona con il M° Pier Narciso Masi e il M° Massimo Neri.
Ha vinto la selezione per l’assegnazione della borsa di studio “Premio Magone”, ed è stata premiata in diversi concorsi nazionali ed internazionali.
Ha vinto il secondo premio al concorso pianistico di Roma, nella sezione musica da camera; ha vinto il primo premio al concorso internazionale di Minerbio e al concorso nazionale a Cento;
ha vinto inoltre il secondo premio a Racconigi e all’ “800 Festival” di Saludecio. Ha vinto il primo premio al concorso internazionale Premio “Contessa
Tina Orsi Anguissola Scotti” per musica da camera, a Val Tidone, il secondo premio “Rovere d’oro” di Imperia, ed il secondo premio al concorso nazionale di Arezzo.

Ha suonato il Quarto Concerto di Beethoven come solista con l’orchestra del Teatro Comunale di Bologna, in un concerto destinato ai migliori allievi promosso e organizzato dal Conservatorio di Bologna “G.B. Martini”.
Ha inoltre eseguito il Concerto Triplo di Beethoven, op. 56, con l’orchestra Amilcare Zanella di Piacenza. Ha infine suonato al festival Prometeo,  con l’omonimo quartetto.
Ha collaborato quale pianista accompagnatrice in masterclass e corsi musicali, in Italia e negli Stati Uniti, tenuti da docenti di fama quali Pavel Vernikov, Beatrice Antonioni, Marianne Chen, Natalia Gutman, Danilo Rossi, Antonello Farulli, Felice Cusano, Cristiano Rossi, Hatto Beyerle, Danusha Waskiewicz, Alberto Bocini, Elvira Spica, Bruno Aprea, Ivan Rabaglia, Ilya Grubert, Christine Hoock, Lorenzo Bettini, Giovanni Ricucci e Wenzel Fuchs.
Presta inoltre la propria opera come pianista collaboratore per i corsi biennali sperimentali di alta  formazione,  tenuti presso l’istituto Pareggiato“Orazio Vecchi di  Modena . 
Mari Fujino ha un’intensa attività concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche,
oltre che in collaborazione con vari strumentisti e con cantanti

                                                              Antonio Lagana'1°violino

Antonio_Lagana2 

Antonio Laganà nasce a Reggio
Calabria e inizia giovanissimo lo studio del violino. Si trasferisce poi a Bologna dove a soli 19 anni si diploma al  conservatorio G. B. Martini.

Dopo l'Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, vince il concorso presso l'Orchestra Sinfonica di Roma, dove lavora tre anni.     Tornato a Bologna, attualmente lavora da freelance alternando collaborazioni in orchestra (Regio di Parma, Filarmonica Italiana e altre) a concerti da solista e di musica da camera, oltre a performances non-classiche
di tango e klezmer.


 

 

 




                                  
                            TheWestRoadGroup-Ricordi_0232_1200x800_2                    





 
 

I vostri ricordi le vostre emozioni rivivranno ascoltando le interpretazioni dei nostri solisti 









La gioia non è nelle cose,  è in noi.
R. Wagner






J´ai choisi des chaînes
Mes amours, mes amis
Savent que tu me tiens
Devant toi, sur scène
Je trouve ma patrie
Dans tes bras, je suis bien

Le droit d´être triste
Quand parfois j´ai cœur gros
Je te l´ai sacrifié
Et devant toi j´existe
Je gagne le gros lot
Je me sens sublimé

C´est ma vie, c´est ma vie
Je n´y peux rien
C´est elle qui m´a choisi
C´est ma vie
C´est pas l´enfer,
C´est pas l´paradis

C´est ma vie, c´est ma vie
Je n´y peux rien
C´est elle qui m´a choisi
C´est ma vie
C´est pas l´enfer,
C´est pas l´paradis.



Lontano, lontano
e lontano, lontano nel tempo
qualche cosa negli occhi di un altro
ti fara' ripensare ai miei occhi
a quegli occhi che ti amavano tanto e lontano,lontano nel mondo
in un sorriso sulle labbra di un altro
troverai quella mia timidezza
per cui tu mi prendevi un po'          in giro e lontano, lontano             nel tempo l'espressione di un volto per caso ti fara' ricordare il mio volto
l'aria triste che tu amavi tanto
e lontano lontano nel mondo
una sera sarai con un altro
e ad un tratto chissa' come e perche' ti troverai a parlargli di me
di un amore ormai troppo lontano.

 

       











                 DSC01979




 
associazione Culturale musicale no profit THE WEST ROAD Bologna /  P . IVA 03247881208
  Site Map